Vai al contenuto

Un aspirapolvere potrebbe essere trasformato in una spia e questo può succedere perché, prima di tutto, c'è la mania di avere tutto quanto connesso ad internet ( IoT ) e poi perché qualcuno ha avuto la strana idea di dotarlo di un microfono.

A questo punto, dato che spesso la sicurezza informatica di questi oggetti è molto bassa, succede che vengano trovati sistemi per manometterli e trasformarli in dispositivi di sorveglianza. In questo caso bisogna poter mettere fisicamente le mani sull'aspirapolvere quindi il tipo di attacco è limitato: se hai un malintenzionato in casa il problema maggiore non è l'aspirapolvere.

Bruce Schneier si domanda perché un aspirapolvere debba essere dotato di microfono e pure io me lo chiedo. In più mi chiedo anche il perché di questa mania di avere tutto connesso: soprattutto visto che quasi nessuno si cura della sicurezza di questi oggetti.