Vai al contenuto

2

wwwistat

L'ISTAT adotta le licenze Creative Commons

per i contenuti del suo sito e io ne sono molto felice: un po' alla volta le licenze Creative Commons crescono andando a soppiantare le vecchie licenze classiche che sono ormai fuori dal tempo.

(Via Alfonso Fuggetta)