Vai al contenuto

6

Logo EOLO

EOLO (di NGI) è un prodotto veramente buono ma, siccome sono un rivenditore, ho pensato bene farvelo spiegare da un cliente che non l'ha acquistato da me.

netfranzPer questo ho intervistato Francesco aka netfranz che gentilmente ha risposto alle mie domande. Eccole.

Come mai ha scelto EOLO?

Diciamo che lo tenevo d'occhio fin da quando è partito... l'ho scelto grazie ai pareri favorevoli degli altri utenti, e al fatto che era l'unico servizio wireless che copriva (degno di tale nome) casa mia

Avevi altre possibilità tipo ADSL cablata o mini ADSL?

No, a parte l'hsdpa della Vodafone che usavo e che ha avuto un decadimento di prestazioni notevole negli ultimi sei mesi (o semplicemente, non era adatto a soddisfare le mie esigenze)

Rispetto alla banda nominale quanta banda reale hai? E' differente a seconda degli orari?

Guarda, non ho fatto test molto approfonditi ma, ad occhio, i 4 mega/512k del mio contratto ci sono tutti 🙂

A chi consiglieresti EOLO: solo ai digital divisi, a tutti o a chi?

Dipende da cosa uno cerca... lo consiglierei ai digital divisi ma anche a chi cerca un servizio di qualità; forse per chi non ha grandi esigenze, e può disporre di un'adsl cablata, è troppo costoso

Che hardware usi (marca e modello)?

Il router è un Linksys WRT54GL con firmware DD-WRT, poi ho un access point Netgear wg602 (ho la casa grande e vecchia, con muri enormi :P). In rete sono collegati il Nintendo Wii, il DS, un pc fisso e due portatili HP, oltre a due Nokia N95 8gb 😛

Ovviamente non manca la domanda classica: come ti trovi?

Benissimo, non posso veramente lamentarmi! Forse l'unica cosa che pensavo corresse un po' di più è il p2p, ma non è vitale per me: comunque funziona, anche se ha alti e bassi (ci tengo a dire che non ho i problemi di altri, con i download bloccati a 20kb)

Che altro dire: grazie ancora a Francesco per la disponibilità!

Tra di voi c'è qualcun'altro che usa EOLO e vuole parlarmi della sua esperienza?

LogoBrianzaland.jpg

Perché hai aspettato così tanto tempo prima di (ri)iniziare a scrivere nel tuo blog?

Principalmente per due motivi:

1) aver perso tutti i dati del mio vecchio blog (causa problemi al server) è stato demoralizzante e la voglia di "bloggare" ricominciando da zero era un po' svanita

2) nell'ultimo periodo stavo sinceramente pensando ad altro e la mancanza di tempo/voglia ha fatto la differenza. 🙂

Perché "BrianzaLand"? Non ridere: io lo so ma chi leggerà no 😉

Non mi vengono risposte non banali

Non dichiari nulla riguardo agli argomenti che tratterai nel blog ma a vedere cosa hai scritto fino ad ora ci sono pochi dubbi: vuoi chiarire meglio su cosa scriverai?

Ehm.......guarda la pagina INFO lol
Se vuoi te lo scrivo lo stesso
Sono un appassionato di tutto ciò che si fa con mouse e tastiera.
Non c'è molta voglia di studiare, preferisco imparare le cose facendo pratica: un autodidatta diciamo :).

Il mio blog ha un duplice scopo (almeno, queste sarebbero le intenzioni iniziali): condividere in rete ciò che ho appreso in questi anni e creare una sorta di diario in cui memorizzare tutto ciò che mi potrebbe servire ma che non riuscirei a ricordare a memoria :-D.

Ok: me lo sono meritato. Non mi ero accorto di quella pagina...

Susy Blog (Briciola e Bianka)Invece che segnalare banalmente il link al nuovo Blog di un amica ho pensato di fare una sorta di intervista; non una cosa seria: un mezzo scherzo. Ecco "l'intervista" a Susy relativa al suo Blog.

Come ti venuta l'idea di un blog?

- 🙂 Adoro cucinare e adoro sperimentare nuovi piatti e grazie al mio ragazzo ho creato il blog.

Ho visto che oltre alle ricette c'è anche altro: poesie e fatti personali. Noto però che, nonostante gli argomenti siano personali, quello che scrivi va oltre un semplice diario. C'è un motivo?

- No, un diario non ha limiti ci puoi scrivere tutto quello ke ti piace ed è quello ke ho fatto condividendolo con gli altri 🙂

Ultima domanda (un po' cattivella) : le ricette sono spesso zuccherine, le poesie dolci e i cuccioli pure: è un blog che sconsiglieresti ai diabetici? 😉

- hehehe ma no 🙂 l'anima e il corpo hanno bisogno di zuccheri, io sono a dieta ma adoro lo stesso leggere ricette se il corpo non può almeno l'anima si 🙂