Skip to Content

WiMax, Hiperlan2 e WiFi: i migliori fornitori

febbraio 24, 2009 • Alberto

WiMax Se non vi foste accorti sto scrivendo una serie di post sulle connessioni senza fili nelle varie tecnologie (WiMax, Hiperlan2 e WiFi) e, in particolare, su come si presentano i gestori che le propongono, sulle offerte, sulla copertura, prezzo e tanti altri dettagli.

Li sto scrivendo per Dynamick: il primo post è introduttivo, ho già scritto su Linkem e su Aria e ho in programma di proseguire con gli altri WISP WiMax e con quelli Hiperlan2.

Nel caso quindi che seguiate il mio blog ma non Dynamick rimediate subito e iscrivetevi al suo feed!

EOLO: BTS Lissone in arrivo per coprire meglio la Brianza!

novembre 22, 2008 • Alberto

Un altro traliccio

Ieri sono andato ad disturbare aiutare i ragazzi di NGI a montare la BTS EOLO di Lissone.

La Brianza è attualmente coperta da molte altre BTS EOLO ma alcune zone sono piuttosto lontane Traliccio BTS Lissonee quindi raggiungibili solo con l’antenna ad alto guadagno (con un aggravio di costo per i clienti) e altre zone, addirittura, sono totalmente scoperte!

La posizione strategica di Lissone e la discreta altezza alla quale sono stati montati i pannelli (circa 40mt) migliorerà parecchio la copertura della Brianza!

Per prima cosa non illudetevi: il traliccio più alto, quello con la cima bianca e rossa non è quello dove abbiamo montato la BTS: è l’altro, che si trova sul lato opposto della strada, quello usato come sede della BTS EOLO Lissone.

I lavori sono iniziati di mattina (come potete vedere dal sole basso della foto) e siamo stati fortunati: era una bella giornata che è rimasta anche soleggiata per tutta la mattinata. In quelle condizioni, lavorare all’aperto, è piacevole nonostante la stagione non sia ottimale.

BTS Lissone da sottoVisto da sotto il traliccio è piuttosto impressionante nonostante non sia nemmeno paragonabile ad altri mostri sacri delle radio trasmissioni tipo Valcava e, vedendolo da così vicno, fa ben sperare: verrà sicuramente una bella BTS 🙂

Rebeluca prepara i pannelliMontare una BTS è un lavoro impegnativo e, come vedete, c’è Rebeluca che si da da fare preparando i pannelli che poi monteranno in cima al traliccio.

GrandeMago prega verso i pannelliAltri poi, come GrandeMago, si inginocchiano e pregano il proprio santo protettore (Eolo, ovviamente) in direzione dei pannelli quasi terminati. Credo che, dopo aver visto la mia interpretazione dei fatti, GrandeMago farà in modo che io non partecipi più ad un montaggio di BTS 🙂

FerramentaOltre a preparare la parte nobile della BTS composta da pannelli con le relative radio, ci vuole anche un po’ di ferramenta utile per vincolare il tutto al traliccio. Quello che vedete è proprio uno dei vari pezzi metallici che servono allo scopo.

Pronti a issare i pezziDopo la preparazione bisogna issare in cima al traliccio tutti i vari pezzi.

Come potete vedere nella foto abbiamo usato una cima con una carrucola in alto.

Noterete anche che la cima è molto bombata a causa del vento: io avevo il compito di tenere lontano dalle altre apparecchiature montate il pezzo in risalita. Mi hanno detto che questa operazione si chiama “fare vela”

Cavi schermati da esternoDa non dimenticare è anche la preparazione dei cavi che collegheranno tutti gli apparati in cima al traliccio con quelli che si trovano alla base. I cavi vanno srotolati sia per togliergli un po’ di curvatura che per poterli issare insieme. Ovviamente si tratta di cavi schermati da esterno con doppia guaina.

Non ho avuto modo di aiutare  terminare l’installazione perché sono dovuto scappare. Non prima però di una pausa pranzo.

Anche il Rebe si riposaNoterete che anche un entità mitica come Rebeluca, capace di rispondere sul forum di NGI anche a notte fonda dopo aver sgobbato durante il giorno, capita che si rilassi a tavola aspettando l’arrivo del pranzo.

A proposito di sgobbare, il primo che si lamenta della presunta lentezza di NGI nel attivare le nuove BTS, lo faccio arruolare e gli faccio issare in quota una parabola da 90cm o un tubazzo di ferro (vero Rebe?).

P.S. Le foto, per la gioia di Peppo154, le ho scattate con L’N96 che stò provando. Come ho scritto nei commenti del precedente post, temo che abbia ragione. Non si riesce a fare foto decorose con questo cellulare 🙁

VoIP mobile per farsi il proprio cellulare

maggio 21, 2008 • Alberto

The  Phone HouseI passi da fare sono ancora molti ma la strada è segnata.

Io voglio pagare solo il trasoprto dati, poi quello che ci faccio sono affari miei e ci vorrei anche realizzare il mio cellulare VoIP.

Leggo da Marco (Ciacci) che uno degli scogli tecnici è superato: ora è possibile far apparire come proprio numero un qualsiasi numero e quindi anche il cellulare. Manca ancora una buona connessione dati mobile con latenza bassa, copertura ottima e tariffa realmente flat e poi il cellulare me lo faccio io: VoIP!

A voi non piacerebbe?

(Foto di Jason Cartwright via Flickr)

EOLO si espande e porta la banda larga ovunque

marzo 12, 2008 • Alberto

EOLO di NGI è connettività di qualità portata con tecnologie senza fili (Hiperlan2) soprattutto nelle zone dove la banda larga è scarsa o assente.

Attualmente copre una fetta importante del nord Italia, principalmente la Lombardia, ma è in forte espansione e, in questa ottica, oggi sono andato a fare un tour alla ricerca di un buon posto per una BTS che copra bene la bassa Brianza.

Cosa ne dite di questo paesaggio (foto a 360 gradi)?

Panoramica a 360 gradi

Si tratta di un punto al confine tra Tregasio e Montesiro (Sud di Besana in Brianza) dove c'è un simpatico pilone con fungo bello colorato.

Le coordinte GPS sono Latitudine  45°41'4.69"N e Longitudine   9°17'13.05"

BTS con cartello Tregasio e retro con MontesiroQuesto è il fungo in questione, proprio al confine tra Tregasio e Montesiro come si vede dal cartello e dall'inserto che ho messo nella foto con il retro del cartello e sullo sfondo quello di Montesiro.

BTS Tregasio con casette alla baseE' già attualmente sede di antenne (telefonia) che sono attaccate sia in cima che appena sotto.

Anche in questa foto ho inserito un inserto con il particolare della cima con, ben in vista, antenne varie.

Alla base ci sono due casette.

Casette alla baseDue operatori telefonici ciascuno con la sua casetta? E' possibile visto che la quantità di pannelli installati è troppa per un solo operatore. Per quello che ne so io potrebbero anche essere più di due.

Porta di accesso al piloneFortunatamente alla base c'è una porticina che da accesso all'interno. Dentro presumo ci sia una scala per arrivare in cima: lo spero 🙂

Collinetta alla spalle da dove ho scattato la foto a 360 gradiLa foto panoramica a 360 gradi che vedete in cima l'ho scattata a pezzi posizionandomi sulla mini collinetta che c'è alle spalle del fungo e l'ho ricomposta con GIMP (lavorando con UBUNTU ovviamente). La collinetta si vede da questa foto ed è solo pochi metri più alta della base del fungo quindi il panorama non è quello che si vedrebbe dalla cima.

Già c'era un tizio che è rimasto da quelle parti per tutto il mio tour fotografico e chissà cosa avrà pensato, figuriamoci se mi fossi arrampicato in cima per fare la foto! In ogni caso non lo avrei fatto: non sono uno scassinatore ne, tanto meno, l'uomo ragno 😉

Ora veniamo al perché di tutto questo.

Il nord della Brianza è già discretamente coperto da ben 6 BTS più una in attivazione ma il sud è coperto male.

Una BTS in questa posizione coprirebbe bene delle piccole macchie che, nonostante le 6/7 BTS restano non coperte e, soprattutto, illuminerebbe bene tutta la bassa Brianza forte dei suoi 300 e rotti metri di altezza sul livello del mare.

Tutte queste foto le ho messe (a media risoluzione) in un set su Flickr. Tra le tante ne ho scattata una dove si legge, su un cartello sulla porta di una delle due casetta, un numero di telefono da contattare
 "per qualsiasi esigenza".

Forse lo sapete già ma sono da poco rivenditore EOLO quindi se vi servono soluzioni di connettività basate su EOLO o anche solo consulenza contattatemi 😉 

Saranno informazioni utili a NGI secondo voi?

P.S. nel caso qualsiasi pezzo di questo post o le foto servissero in NGI usatele liberamente in deroga alla mia usuale licenza di pubblicazione che non lo permetterebbe.

Potenziare il WiFi con una mini parabola fatta in casa

febbraio 12, 2008 • Alberto

WiFi logoNel caso abbiate problemi di copertura della vostra rete senza fili WiFi esistono delle soluzioni quasi a costo zero per amplificare il segnale e risolvere.

Io l'ho fatto e funziona (la qualità del segnale è passata da 45% a 75% usandone una sul trasmettitore e un altra sul ricevitore di un mio ponte radio WiFi) quindi ho deciso di condividere queste interessanti informazioni: trovate tutti i dettagli su DynamicK dove ho scritto: Aumentare la portata del WiFi con un'antenna fai da te

Fibra passiva in casa e One Network!

dicembre 20, 2007 • Alberto

Fibra OtticaE' vero: è partito il progetto!

Tutti avranno un collegamento in fibra ottica in casa, ovviamente non subito ma con i dovuti tempi la copertura totale ci sarà.

Incredibile? Sì, difatti questo accade a Singapore. Cosa credevate? Che parlassi dell'Italia?

Speriamo che venga preso ad esempio da altri paesi e che generi un effetto valanga non è detto che tra alcuni decenni potrò scrivere un post di questo tipo anche riguardo l'Italia 😉

(Via Stefano Quintarelli)

(Foto di xamad via Flickr)

WiMax mobile: tempi, copertura banda qualità? (Regalo 10 inviti LLOOGG)

settembre 11, 2007 • Alberto

WiMax logoPotenza delle statistiche online di LLOOGG ho visto che qualcuno mi è passato a trovare con una connessione mobile TIM cercando copertura wimax mobile.

Non so dire se questa persona è troppo avanti con i tempi o se è il WiMax che è troppo indietro. Non parliamo poi del WiMax mobile che è praticamente un miraggio.

Mi sbaglierò ma credo che tutta la storia del WiMax si risolverà in una bolla di sapone: da fastidio quindi ce lo scordiamo. Mi dispiace anche per chi era passato qui cercando buone notizie!

La copertura sarà pessima: non aspettatevi che coprano il 100% del territorio. Copriranno i centri urbani, non tutti, se va bene.

La qualità non sarà eccelsa visto che la banda disponibile non è elevatissima e non credo che vogliano investire in una rete capillare e ben alimentata che risolverebbe in parte il problema della banda scarsa. 

A proposito di LLOOGG: ho altri 10 inviti. Vi interessano? 

Categories: Connettività, Rete • Tags: , , , ,

Finalmente i primi vagiti di Eolo!

gennaio 11, 2007 • Alberto

Era da parecchio che sentivo vociferare di Eolo: il progetto di NGI per connettività senza fili e grazie all'anticipazione di Tagliaerbe ora possiamo vedere di cosa si tratta!

Purtroppo la copertura non è quella che speravo ma la amplieranno di sicuro.

In sostanza si tratta di una connessione senza fili con frequenza 5Ghz e tagli commerciali fino a 6Mbit in download e fino a 4Mbit in upload. L'affidabilità viene dichiarata essere pari ad una connessione SHDSL.

I prezzi sono un po' alti se comparati ad altre soluzioni apparentemente simili ma in realtà , se li si paragona a linee SHDSL sono più che economiche. Il taglio base è addirittura competitivo con alcune ADSL: una 2Mbit/256kbit a 29€/mese.