Vai al contenuto

Joost esagera: inviti come se piovesse! (ne volete uno?)

Ricordate i bei vecchi tempi quando si combatteva per un invito a Joost?

Sono finiti: complice la probabile imminente apertura al pubblico della piattaforma arrivano inviti come se piovesse.

Ve ne serve uno? Io ne ho 1000 da distribuire: peccato che i miei lettori siano leggermente meno di mille 😉

A chi li vuole basta che mi mandi un email scrivendo nome, cognome e indirizzo email al quale vuole riceverlo!

EDIT: ora ci si può auto invitare qui (via Tommaso Tessarolo)

EDIT ulteriore: ora chiunque già lo usi può darvi un invito, sono illimitati

EDIT (ma quanti edit!): è tornato operativo il sistema per auto invitarsi (via Pietro Saccomani)

25 pensieri su “Joost esagera: inviti come se piovesse! (ne volete uno?)

  1. Biagio

    a me è arrivata -in pompa magna- la comunicazione che mi davano la possibilità di provare Joost. Purtroppo, con sommo dispiacere, ho scoperto di non poterlo usare perché il mio parco macchine è incompatibile con le specifiche richieste: non ho nè un Mac Intel-based nè un PC con XP 🙁

  2. Alberto

    Mi dispiace!
    Magari tra un po' amplieranno le piattaforme sulle quali è possibile installarlo e ce la farai 😉

  3. Alberto

    Ricordatevi che serve nome cognome e email: la cosa più rapida è di mandarmeli alla mia email così ho tutti i dati e vi mando l'invito.

  4. Gianluca

    Sarei davvero curioso di provare joost, potresti per favore mandarmi un invito? ti ringrazio.
    gianluca

  5. Alberto

    Sì, l'indirizzo è quello (ti ho mandato l'invito)
    Capita che impieghi un po' prima di mandarlo perché non sempre ho il computer acceso ma voi non disperate: se avete mandato la email vi arriverà l'invito.
    Quando li terminerò vi avviserò 😉

  6. CRistiano

    Salve vorrei chiedere un info sulla tecnologia di joost:

    Ho letto che utilizza la tecnologia p2p, esiste un elenco di server ben definito?
    Spiego meglio, se dovessi abilitarlo sul firewall della mia società vorrei capire se è un p2p verso milioni di ip compresi i pc degli altri utenti oppure se fa p2p verso alcuni server ben definiti.

    grazie mille

  7. Alberto

    @Cristiano: non so quanti siano i server potrebbe essere uno solo ma anche più di uno.
    Se la domanda era solo relativa al settaggio del firewall aziendale non c'è necessità di nessuna porta aperta.
    Per rendere l'idea io l'ho fatto funzionare su un pc con il firewall impostato per impedirgli di comunicare all'esterno e per di più su una rete con ip privati che esce in internet con fastweb.
    A sua volta la rete di Fastweb è realizzata con ip privati quindi ho un doppio nat.

    Che non sia molto utile per lo sviluppo della rete p2p "trattare" il client Joost in questo modo è vero ma per funzionare funziona 😉

  8. Alberto

    @Max: invito spedito.

    Certo che se continuano così io non riesco più ad esaurirli gli inviti.
    Ero arrivato ad averne 980 residui e ora, entrando in Joost, me ne trovo ancora 999!

  9. Pablo

    ciao Alberto,
    ti ho già scritto una mail per ricevere l'invito.. se hai problemi di "distribuzione"... forse posso darti una mano.. come preferisci procedere...
    faccio girare la tua mail (discretamente.. circa una 20-ina di contatti)o puoi darmi più di un invito??
    considera che la maggiorparte dei 20 .. è gente "del settore"... quindi l'invito sarà usato anche per curiosità professionale..
    Ti ringrazio anticipatamente..
    tnx

  10. Alberto

    @Pablo: Un po' di spam "discreto" come lo prospetti tu va bene: mi preoccuperebbe se avessi proposto di sparare centinaia di email.
    In fin dei conti non ho nessun tornaconto da Joost quindi non vorrei correre il rischio di essere inondato di spam 🙂

Cosa ne pensi? Scrivi un commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.