Vai al contenuto

Babelgum il “Venice Project”/Joost italiano!

Ero proprio contento di poter partecipare alla beta di Joost ed ero anche triste per i contenuti in inglese.

Ora è partita la fase beta di un progetto che sembra simile ma che è di Silvio Scaglia, fondatore di Fastweb: Babelgum. Il sito è scritto in inglese e ha personaggi provenienti da varie parti d'Europa quindi potrebbe anche essere che i contenuti siano in inglese ma io spero che ci piazzino anche prodotti italiani e soprattutto che ci sia modo di farci entrare anche materiale auto prodotto.

Il client è, come per Joost, basato su una piattaforma P2P.

Ora basta scrivere: corro ad iscrivermi alla beta!

2 pensieri su “Babelgum il “Venice Project”/Joost italiano!

  1. MattoMatteo

    Guardate su http://www.e-nss.biz , il loro progetto è targato 2002 e han già effettuato installazioni in grosse strutture. Altro che innovazione di Silvio Scaglia, direi più una brutta copia in ritardo.

  2. Alberto

    Ho dato un occhiata ma non mi pare di notare una tecnologia P2P alla base di quello che offrono: è proprio il core P2P che da una marca in più a prodotti come Joost e Babelgum.
    E' stato calcolato che dopo 1000 utenti connessi direttamente al server centrale la soluzione basata sul P2P è in grado di gestire qualsiasi ulteriore utente senza richiedere banda al server centrale mentre con le soluzione non P2P tanti user hai e tanta banda necessiti.
    P.S. ho staccato la virgola dall'url che hai postato altrimenti cliccandoci sopra dava errore.

Cosa ne pensi? Scrivi un commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.